Inserisci quello che stai cercando, noi ti aiuteremo a trovarlo.

Territorio    

Serate “InValsugana- Incontro al futuro“

In collaborazione con la Cassa Rurale Alta Valsugana, e il supporto di Arte Sella ed Euricse anche quest’anno proponiamo tre serate dedicate al territorio e alla (sua) cultura.


Si parte venerdì 25 ottobre a Borgo, si prosegue il 15 di novembre a Roncegno per approdare al terzo e ultimo appuntamento a Pergine.


1. 25/10/2019 ore 18.00 a Borgo al Polo Scolastico con Antonio Calabrò si parlerà dell’Impresa Riformista – moderatore Filiberto Zovico
Impresa e territorio
Nel “cambio di paradigma” che sta investendo il mondo dell’economia, in cerca di una migliore qualità dello sviluppo e di più accettabili equilibri sociali, l’impresa è in prima fila nel tentativo di coniugare competitività e inclusione, benessere e sostenibilità ambientale e sociale. Tornano in primo piano molti dei valori che nella nostra storia hanno ispirato le imprese italiane più sensibili, da Olivetti a Pirelli. E proprio questi valori possono essere una leva straordinaria per cercare di uscire dalla lunga stagnazione che blocca l’economia, insistendo su innovazione, lavoro, qualità


2. 15/11/2019 ore 18.00 al Palace Hotel Casa di Salute Raphael di Roncegno Terme con Andrea Cancellato , si parlerà di “Consumo di cultura” - moderatrice Fausta Slanzi
L’impresa culturale e creativa in Italia. Una possibilità per il cambiamento.
Una delle grandi novità degli ultimi anni è la consapevolezza che la cultura, in tutti i suoi versanti di attività rivolta alla conservazione e tutela, alla valorizzazione e diffusione, alla internazionalizzazione e turismo, alla produzione e creatività, etc. è uno dei principali motori dell’economia del nostro Paese.
La sua dimensione economica, sociale e civile è assai rilevante. Il suo peso occupazionale è importante e il suo ruolo è decisivo per le politiche di formazione continua, di professionalizzazione, di inclusione e integrazione, di rigenerazione urbana e territoriale. L’investimento pubblico è adeguato a questi scopi? La fruizione culturale dei cittadini risponde all’offerta? Le proposte culturali sono all’altezza, per numero e qualità, degli obiettivi? Dove ci sono le maggiori criticità e i maggiori punti di forza? Tutte domande che offrono possibilità di cambiamento e di crescita.

3. La Terza serata è prevista per i primi di dicembre a Pergine: vi aggiorneremo non appena definiti tempi e modi.


I relatori:


ANDREA CANCELLATO - Consulente d'azienda.
È stato Sindaco di Lodi dal ·1980 al 1990.
Vice Presidente e vice direttore generale di "Italturist" spa dal 1984 al 1986.
Vice Presidente di "A & M. Advertising and Management", società costituita da Federlegno - Arredo, dal 1984 al 1992.
Consigliere di amministrazione di FILSMA, ente fieristico della Federlegno - Arredo, dal 1985 al 1988.
Consigliere di amministrazione di EFIMA, ente fieristico di Federtessile, dal 1989 al 1999.
Dal 1994 al 2007 Amministratore Delegato del Clac, Centro Legno Arredo Cantù, società a capita} misto pubblico-privato che ha come scopo il trasferimento del design globale e l'innovazione tecnologica nella PMI del settore legno - mobile - arredamento.
Dal 2002 al 2007 CEO di Material ConneXion Milano, società di servizi per la diffusione dei materiali innovativi nel campo del design.
Dal 2002 Direttore Generale della Fondazione "La Triennale di Milano", l'istituzione italiana dedicata all'architettura, urbanistica, design, arti decorative, moda, artigianato, industria e nuovi media.
Dal novembre 2015 è il Presidente di Federculture, Federazione delle Aziende e degli Enti di gestione di cultura, turismo, sport e tempo.

 

ANTONIO CALABRÒ - Senior Advisor Cultura di Pirelli & C. S.p.A, direttore Fondazione Pirelli
Nato a Patti (Messina) il 22 aprile 1950. Vive e lavora a Milano, Scrittore e giornalista.
Membro del Comitato di presidenza di Assolombarda, è vicepresidente del Centro per la cultura d’impresa, consigliere d’amministrazione di Nomisma e di Fondazione HangarBicocca e consigliere e membro dei board di una serie di altre società e fondazioni.
Ha ricoperto l’incarico di direttore dell’Agenzia di Stampa Apcom e di editorialista economico de “La 7”.
È stato direttore editoriale del gruppo “Il Sole 24 Ore” e vice-direttore del quotidiano.
Ha lavorato a “La Repubblica”, “Il Mondo” e “L’Ora” e ha diretto il settimanale “Lettera Finanziaria” e il mensile “Ventiquattro”.
Insegna all’Università Bocconi e all’Università Cattolica di Milano.
Tra le sue pubblicazioni: Da via Stalingrado a Piazza Affari. Storia dell’Unipol (1988), La morte ha fatto cento (1996); Dissensi (2002); Agnelli. Una Storia Italiana (2004); Intervista ai capitalisti (2005), Orgoglio industriale (2009), Cuore di cactus (2010), Bandeirantes (con Carlo Calabrò – 2011), Il Riscatto – l’Italia e l’industria internazionale (con Nani Beccalli Falco – 2012).
Inoltre, ha curato le raccolte di saggi: L’alba della Sicilia (1996); Un viaggio imperfetto (1999); Frontiere (2000); Il capitale (2001); Mercati (2002).
Attualmente è Senior Advisor Cultura di Pirelli & C. S.p.A. e direttore di Fondazione Pirelli.