Novità     Soci     Territorio     Banca    

La Cassa Rurale Valsugana e Tesino incontra le Associazioni: Bilancio Sociale 2020,
idee per il territorio e per la comunità

Ancora una serata a distanza a causa della pandemia, quella di venerdì scorso 21 maggio, trasmessa dal canale Youtube della Cassa Rurale che ha chiamato a raccolta le tante Associazioni del territorio con la Cassa Rurale.

Nel suo saluto iniziale il Presidente della Cassa Rurale, Arnaldo Dandrea ha ripercorso il senso del difficile vissuto collettivo di questi ultimi 12 mesi, che nonostante tutto ha inaspettatamente liberato le tante energie e la vitalità del volontariato locale.

“Tutti voi volontari, con il vostro spirito di servizio e cooperazione, avete rappresentato un faro che è stato un punto di riferimento, aiutando la comunità a resistere fino ad oggi, quando iniziamo finalmente a intravedere la luce in fondo a questo tunnel. L’essenza della cooperazione è che il singolo individuo può poco da solo. Per questo siamo qui stasera, per consolidare la nostra sinergia. Noi, con voi cerchiamo di costruire prospettive di comunità che arricchiscano il presente e soprattutto che vadano oltre il domani e abbiano la possibilità di giungere più in là, a beneficio delle generazioni future”.

 

Serata molto partecipata, con oltre 200 organizzazioni di volontariato che ne hanno seguito i diversi momenti, anche con i propri suggerimenti che al termine della serata, sono arrivati grazie ad un questionario.
La Responsabile di Area organizzazione e pianificazione strategica Mirella Perina ha illustrato gli interventi realizzati nel 2020 a favore della comunità locale e raccolti nel Bilancio Sociale della Cassa Rurale, che sono stati tanti e diversi tra loro: vanno dal sostegno economico delle associazioni di volontariato alle iniziative dedicate a studenti e studentesse, dalle elementari all’Università, fino agli incontri formativi e informativi sul territorio.
Un particolare accenno è stato posto sulle convenzioni a vantaggio dei Soci della Cassa Rurale, attivate nella nuova carta inCooperazione come la nuova Convenzione Sanitaria, e poi il servizio di consulenza fiscale, quello di consulenza legale, e i vantaggi sui Corsi di lingue offerti grazie alla collaborazione con CLM Bell.

“Alle iniziative sostenute nel 2020 con contributi e sponsorizzazioni, per un totale di oltre 435 mila euro, – ha commentato il direttore generale Paolo Gonzo – si aggiunge tutta una serie di servizi gratuiti, dalla consulenza legale e fiscale alla stampa di locandine, per un valore complessivo di oltre un milione di euro. Non dobbiamo dimenticare anche l’importante contributo agli Ospedali del territorio che abbiamo aiutato in questa difficile fase con più di 207 mila euro di contributi e donazioni”.

 

Per portare alcuni esempi concreti delle ricadute che le iniziative realizzate hanno avuto, e continuano ad avere, sul territorio, nel corso della serata sono intervenuti i rappresentanti di tre associazioni: Emilio Marzari, dell’associazione Auser Volontariato di Arsiè (Bl), Igor Rodeghiero, della S.A.T. Servizi Ambiente Territorio Protezione Civile Sette Comuni sezione di Enego (Vi) e Remigio Giampiccolo della Associazione San Vincenzo de Paoli di Borgo Valsugana.
Tre realtà che operano in ambiti diversi ma affini, quando si consideri che lo scopo ultimo è la tutela di chi è più fragile o in difficoltà, e il diffondere quanto più benessere possibile.
Un intervento importante per la sua qualità e capacità di analisi è stato quello di Euricse, nella persona del suo segretario generale il dottor Gianluca Salvatori, che ha contestualizzato le testimonianze appena ascoltate nel panorama più ampio sia nazionale che Europeo, portando numerosi dati ed esempi di come la forza e importanza del terzo settore sia ormai un elemento non più solo per addetti ai lavori ma un fattore economico di peso nelle questioni di economia generale.

Al termine una virtuale Ruota della Fortuna ha assegnato un concreto premio in denaro a una della Associazioni partecipanti, che è andato al Coro Parrocchiale San Egidio di Ospedaletto.

 

Scarica il comunicato stampa