VIETATO AI MAGGIORI – dal 9 al 14 agosto a Castel Ivano

Novità |  Territorio | 

A Castel Ivano la settimana di Ferragosto è tradizionalmente dedicata ai più piccoli. Torna infatti “Vietato ai maggiori”, la rassegna teatrale per bambini che quest’anno arriva alla sua quindicesima edizione. Cinque appuntamenti lungo il filo conduttore del circo e della giocoleria nelle frazioni dei paese. L’inaugurazione, lunedì nove, spetta alla Compagnia Circo Pacco con “Paccottiglia deluxe” a Strigno, nella piazzetta della biblioteca. Radiati dal circo classico, agli eccentrici Frank Duro e Gustavo Leumann non resta che creare il proprio circo. Nel tentativo di allestire il loro spettacolo cercano di guadagnarsi la scena sfidandosi a colpi di numeri al limite della cialtroneria tra piogge di popcorn, magia comica, sequenze di giocoleria e acrobatica eccentrica.

 


Martedì dieci ci si sposta a Ivano Fracena, in piazza Campo del lago, con Nicola Sordo e il suo “Professor Insalatoni”. Il professore conosce benissimo gli ortaggi e per studiarli li osserva da vicino, li annusa, ci parla anche... Compie esperimenti dal vivo, presenta le sue singolari teorie, illumina il pubblico con le sue osservazioni su melanzane, zucchine, prezzemolo... E se lo spettacolo non piace, i bambini sono autorizzati a tirargli pure gli ortaggi.

 


Giovedì 12 sarà la vota del duo Meori Zamboni e dei “Clown spaventati panettieri”, in programma al parco urbano di Spera: due eccentrici panettieri con velleità circensi iniziano a far lievitare dall’impasto del pane scherzi e giochi di ogni sorta. Tra acrobazie pericolanti, giocoleria con gli strumenti del fornaio e nuvole di farina magica, non di solo pane riderà il pubblico.

 


Venerdì 13, al parco Pietre d’acqua di Villa, andrà in scena l’antica arte del “Ventriloquo” con Nicola Pesaresi. Nicola è  una coppia comica. In due formano un trio di quattro personaggi, tutti e cinque pronti a portare risate e un pizzico di follia. Cosa è un ventriloquo? Non un mago, non un illusionista ma un attore delle parole, che dal suo mondo di voci e figure è in grado di costruire suggestioni e incanti, sempre in bilico fra il reale e il possibile.
Chiude la rassegna, sabato 14 agosto al parco giochi di Tomaselli, Magico Camillo con “I terribili esperimenti del professor Cataclismus”. Nel buio più nero, nella notte più scura, nella fetida cantina di un castello diroccato, il timidissimo professore perde la ragione... Iniziano così le avventure di un misterioso scienziato stufo delle proprie manie e paure. La ricerca di un miracoloso elisir lo trascinerà in una girandola di guai fatti di mutazioni e improbabili incidenti.

 



Tutti gli spettacoli iniziano alle 20.30 e sono a ingresso gratuito. È necessaria la prenotazione su http://castelivano.eventbrite.com, oppure al telefono (0461 762620) o tramite posta elettronica (castelivano@biblio.tn.it). In caso di maltempo gli eventi si svolgeranno presso il Centro polifunzionale di Spera.