Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

News dalla Cassa Rurale

121 giovani premiati dalla Cassa Rurale

Premiati studenti e studentesse che hanno conseguito risultati d’eccellenza nel proprio campo di studi.

27 novembre 2018

Cinquantasette diplomati alle medie, quindici alle superiori, quattordici laureati a un corso di laurea triennale e ventiquattro laureati con laurea specialistica, a cui si aggiungono undici ragazzi e ragazze che hanno ricevuto un sostegno per imparare una lingua straniera all’estero. Sono 121 in totale le studentesse e gli studenti che hanno ricevuto dalla Cassa Rurale Valsugana e Tesino un riconoscimento per l’impegno che hanno dimostrato nel loro percorso scolastico.

“L’iniziativa segue, in termini di tempo, l’approvazione da parte della base sociale dell’adesione al Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca. “Una decisione – ha commentato il presidente Arnaldo Dandrea – che ci porterà a esplorare nuovi territori, mantenendo però il significato autentico della parola cooperazione e, anzi, arricchendolo di nuove esperienze e possibilità. E questo passaggio, così come il sostegno che abbiamo confermato anche quest’anno ai giovani figli di soci che hanno conseguito risultati d’eccellenza nel proprio campo di studi, dimostra la volontà e la capacità della Cassa Rurale Valsugana e Tesino di guardare con serenità e fiducia al futuro”.

“La nostra Cassa Rurale – ha aggiunto il direttore generale Paolo Gonzo – è pronta per affrontare le nuove sfide poste dal mercato e lo farà mantenendo ben salde le proprie radici, continuando a sostenere gli oltre 8.600 soci e socie e, più in generale, i territori e la comunità locale in cui opera”.

Nel corso del 2018, ad esempio, l’istituto di credito cooperativo ha ospitato, nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro, otto studenti per circa due settimane. I giovani hanno avuto modo di vedere da vicino il lavoro di una filiale e di seguire e sviluppare alcuni progetti relativi alla gestione e rendicontazione delle richieste di sostegno economico giunte dalle associazioni, e alla sistemazione e aggiornamento di alcuni importanti settori dell’anagrafe interna. Inoltre, la Cassa Rurale ha ospitato per otto settimane uno studente universitario che ha svolto un tirocinio curriculare, durante il quale ha potuto apprendere in particolare le principali attività di sportello.

Leggi il comunicato stampa