Inserisci quello che stai cercando, noi ti aiuteremo a trovarlo.

Novità     Privati     Territorio    

Dal 30 giugno è riaperta l’Oasi WWF di Valtrigona

A causa degli eventi alluvionali di fine ottobre 2018 che hanno duramente colpito molte aree alpine, fra le quali la Val Calamento, l’Oasi WWF di Valtrigona è rimasta chiusa al pubblico in attesa di poter ripristinare il sentiero d’accesso e di mettere in sicurezza le aree a rischio.


Il tratto iniziale del Sentiero Natura (S.A.T. n. 374), tra Malga Valtrighetta e il ponte in legno sul torrente Maso, risulta tuttora impraticabile, a causa dei numerosi alberi abbattuti dal vento. L’area dell’Oasi, posta più in alto, non ha invece subito danni significativi al bosco e agli edifici, ma presso Malga Valtrigona il torrente ha eroso il pascolo avvicinandosi pericolosamente a una costruzione.


In attesa dei lavori di ripristino degli argini naturali del torrente, previsti per fine estate, sono state poste lungo la sua riva delle segnaletiche di sicurezza. Grazie poi alla sistemazione della strada forestale di Valtrigona, che si incontra circa 500 metri a valle di Malga Valtrighetta, è ora possibile accedere all’Oasi attraverso una breve variante.

 

A tutti i visitatori è rivolto l’invito di aiutare il WWF nel gravoso compito di ripristino del suo territorio.

 

Mappa