Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

Gli incontri in Valsugana

"Re-shaping Economic Systems" - Ridefinizione dei modelli di business

I incontro

  • Data 18 settembre
  • Titolo: Dallara: da industria meccanica a fabbrica di conoscenza
  • Relatori Gianpaolo Dallara e Alessandro Berzolla presso Teatro Comunale Pergine Valsugana ore 17.30
  • Tema: Gianpaolo Dallara è una figura storica della storia dell'automobile. Da progettista dei telai di alcune delle più famose automobili degli anni '60 e '70 (Lamborghini Miura e De Tomaso Pantera fra le tante) ha fondato negli anni '70 la Dallara, per la produzione di automobili da corsa. Ora Dallara ha circa 500 dipendenti e il 95% del fatturato all'estero, il campionato americano formula Indy (la Formula 1 americana), è un monomarca Dallara. Nella loro evoluzione, ora la parte tecnologica è importante, ma al primo posto viene la conoscenza e questo ha determinato una evoluzione profonda del modello di business, con un rapporto strettissimo e di osmosi con il territorio, che è visto come il vero elemento di competitività. Secondo la loro filosofia, la competizione ora non è più tra aziende, ma tra territori e quindi il loro competitor non è Ferrari o Lamborghini o Ducati, ma la motor valley UK, che è in competizione con la motor valley emiliano-romagnola, al cui interno bisogna fare squadra. Dallara sarà accompagnato dal dott. Alessandro Berzolla, Chief Operation Officer.

II incontro

  • Data: 23 ottobre
  • Titolo : Scenari socio economici globali e le nuove politiche mondiali - Trump, Cina, Brexit: verso un nuovo (dis)ordine mondiale?
  • Relatore Arrigo Sadun presso Teatro Caproni Levico Terme ore 17.30
  • Tema: Sadun è un consulente di altissimo livello che sino al 2015 è stato vice direttore generale del Fondo Monetario Internazionale a Whasington, dove tuttora vive e lavora. Ha collaborato con vari ministri dell'economia italiani e con governi di vari paesi. Il suo osservatorio può certamente rappresentare un'occasione importante per avere delle chiavi di lettura non giornalistiche di ciò che sta accadendo nell'economia mondiale, e le ripercussioni sugli equilibri sociali.

III Incontro

  • Data: 7 novembre
  • Titolo: "L'innovazione non tecnologica: dalla fabbrica automatizzata alla fabbrica lenta: Il rapporto tra cultura e industria"
  • Relatore Giovanni Bonotto presso teatro del Centro Scolastico di Borgo Valsugana ore 17.30
  • Tema: Giovanni Bonotto nel mondo dell'imprenditoria italiana e non solo, è un personaggio di indubbio spessore. Lui ha rivoluzionato il concetto stesso di industria tessile, trasformando la sua fabbrica a Molvena in un vero e proprio laboratorio di industria artigiana, dove sono state recuperate tecniche di produzione ormai superate dal punto di vista industriale, ma in grado di garantire una qualità della produzione che con il tempo si era persa. La fabbrica è inoltre un vero e proprio museo di arte moderna, dove non c'è confine tra l'arte e la produzione. E' un modello di business del tutto innovativo, dove l'innovazione è al contrario, non è tecnologica, ma artistica e dove si dimostra come la qualità, nel contesto produttivo italiano, debba prevalere sulla logica della quantità.