Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

News dalla Cassa Rurale

etika: nasce il più grande gruppo di acquisto eco-solidale di energia

Con la bolletta della luce e quella del gas si risparmia, si tutela l'ambiente e si contribuisce ad alimentare un Fondo solidale per progetti sociali, centrati sul “dopo di noi”.

dal 24 novembre 2016

Si chiama etika l'offerta dedicata ai soci e ai clienti delle Casse Rurali Trentine e ai soci delle Famiglie Cooperative aderenti al consorzio Sait che potranno risparmiare sulle bollette di casa, tutelare l'ambiente e aiutare le persone con disabilità e le loro famiglie.

Come? Dolomiti Energia destinerà al progetto solidale etika per ogni contratto 10 euro l'anno (20 se si aderisce a entrambi luce-gas). I partner costituiranno un Fondo Solidale che finanzierà la ricerca e realizzazione di soluzioni abitative e opportunità di inclusione per persone con disabilità.

Perché accada basterà che le persone firmino solo un contratto, anzi due: quello per la fornitura di energia elettrica e quello per il gas; contratti che oltre a garantire sconti consistenti, permetteranno di usare esclusivamente fonti rinnovabili e di alimentare un fondo solidale che finanzierà progetti sul cosiddetto "Dopo di noi".

Se guardiamo ai numeri dei soci e dei clienti del credito cooperativo trentino e ai possessori di Carta In Cooperazione delle cooperative di consumo si tratta potenzialmente del più grande gruppo di acquisto eco-solidale.

La Federazione Trentina della Cooperazione ha avuto il ruolo di capofila del progetto con Dolomiti Energia che ha portato alla nascita di etika. Il percorso durato più di un anno è partito dalle esperienze della cooperativa sociale La Rete ("La bolletta del cuore") che ha coinvolto Sait per far evolvere le precedenti convenzioni. Tale percorso ha incrociato la volontà delle Casse Rurali di offrire opportunità di risparmio su beni essenziali ai propri soci e clienti, e con il lavoro di un gruppo di cooperative sociali del consorzio ConSolida che da tempo operano per trovare risposte innovative sul futuro abitativo e l'inclusione delle persone con disabilità.

"Mettere insieme linguaggi e culture organizzative diverse influenzate da settori di operatività, procedure e norme di riferimento differenti non è stato semplice - commenta Mauro Fezzi, presidente della Federazione -, ma il comune obiettivo ha permesso di arrivare alla meta: il progetto intercooperativo etika permette di coniugare gli interessi individuali (risparmiare su beni essenziali come luce e gas) con il bene comune (la tutela del territorio) e la solidarietà. Questa è anche la missione della cooperazione”.

“Dolomiti Energia – afferma il presidente Rudi Oss - è da sempre impegnata ad offrire alle comunità in cui opera strumenti innovativi capaci di coniugare le esigenze energetiche dei singoli con la necessità collettiva di maggior sostenibilità sociale e ambientale. Questa partnership, che rappresenta a livello nazionale un modello di assoluta novità, è un’opportunità concreta e semplice a disposizione dei clienti per risparmiare e contribuire ogni giorno alla tutela dell’ambiente e delle generazioni future”.

Con etika i consumatori avranno a disposizione uno sconto a due cifre pari al 20 % su luce e gas il primo anno, che diventa del 10 % dal secondo se si sceglie la formula più ecologica della bolletta web (oppure dell'8% per la bolletta cartacea). Lo sconto è calcolato sul costo della componente della materia prima determinata periodicamente dall'Autorità dell'energia per il mercato di maggior tutela. A questi numeri - già notevoli rispetto alle altre offerte presenti sul mercato - si aggiungono per i soci delle Casse Rurali trentine e delle Famiglie Cooperative 10 giorni di fornitura di energia elettrica e 50 metri cubi di gas gratis. Tenuto conto degli sconti e dei bonus soci, una famiglia con consumi medi (2700 kwh e 1400 mc di gas) allo stato attuale dei prezzi arriva a risparmiare circa 90 euro il primo anno.

Al risparmio individuale di tipo economico, si affianca un risparmio ecologico collettivo che guarda anche alle generazioni future. Chi sceglierà etika, infatti, userà solo energia da fonti rinnovabili. L'energia 100% green di etika sarà certificata dal Gestore del Sistema Elettrico, un ente terzo indipendente. Il consumo di energia green certificata comporta generalmente una maggiorazione di prezzo, che nel caso di etika sarà omaggiata al cliente.

Scopri qui come attivare etika.